logoUniv

Dipartimento di Matematica

Università degli Studi di Genova

 


Seminari

Pagine di seminari gestite dai gruppi di ricerca: ALIMA, Ottimizzazione e Teoria dei Giochi

Algebra Geometria Ottimizzazione e Teoria dei giochi Analisi Armonica
Geometria e Fisica Matematica Applicata TUTTI

Cerca nel database       

Elenco dei seminari tenuti al DIMA precedentemente

martedì 5 giugno 2012 - Aula 704 - Seminario di Ottimizzazione - TdG (Pusillo)

ore 16:00 - Prof. Bruce Pollack-Johnson, Associate Prof. of Math. and Stat., Villanova Univ.

"Optimizing Project Schedules Using Models that Incorporate Quality as well as Time and Cost"

Abstract: Traditional project scheduling (PERT/CPM, time-cost tradeoffs) assumes implicitly that the quality of tasks and a project overall are held constant, but this is not always possible in the real world. In this presentation, we discuss how quality can be modeled in project scheduling to be able to look at the tradeoffs between time, cost, and quality simultaneously. The models involved include mixed integer programs. We illustrate with real data from case studies of a translation agency and a software development company. This research is joint work with Matthew Liberatore, Ph.D., John Connelly Chair of Management at the Villanova School of Business of Villanova University. Professor Pollack-Johnson is currently working on extending this research in collaboration with Professor Eva Riccomagno
martedì 29 maggio 2012 - Aula 704 - Seminario di Ottimizzazione - TdG (Pusillo)

ore 14:00 - prof. F. Facchinei, (Univ. Roma 1 La Sapienza)

"Distributed algorithms for the solution of (generalized) Nash equilibrium problems."

Abstract: The talk is divided into two parts. In the first, introductory part the (generalized) Nash equilibrium problem is presented and an overview of recent results related to their numerical solution is discussed. The second part is devoted to study of (distributed) algorithms for the solution of the "Nash selection problem", extending and unifying several cases considered in the first part. Applications to a resource allocation problem in telecommunications will be presented.
martedì 22 maggio 2012 - Aula 704 - Seminario di Ottimizzazione - TdG (Pusillo)

ore 14:00 - prof. G. Pieri

"Stackelberg Problems with Followers in the Grand Coalition of a TU-game"

Abstract: In this talk a case of partial cooperation in game Theroy framework is presented.
The problem is about a bi-level Stackelberg model, where one player is a leader and the others are the followers involved in a TU-game.The continuity with respect to the leader choice, of the Shapley value fuction and the core correspondence of the TU-game is investigated.
martedì 17 aprile 2012 - Aula 713 - Seminario di Ottimizzazione - TdG (Pusillo)

ore 14:00 - prof. B. Codenotti, direttore Ist. Informatica - CNR Pisa

"COMPUTATIONAL GAME THEORY"

Abstract: With the advent of the Internet, certain branches of Computer Science have imported tools from Game Theory. The characterizing feature of the interplay between Computer Science and Game Theory turns out to be the notion of Nash equilibrium, which is the key solution concept for noncooperative games. Its computational properties give rise to new complexity classes, and provide new insights into a wide variety of related mathematical problems. In this lecture, we will discuss some of the most relevant computational questions connected with Nash equilibria. We will also outline some connections with problems arising in other scientific fields.
martedì 28 febbraio 2012 - Aula 716 - Seminario di Ottimizzazione - TdG (Pusillo)

ore 14:00 - M. Bianchi (Univ. Cattolica Sacro Cuore, Milano)

"Conditioning for optimization problems. Part I: the scalar case"

ore 15:00 - R. Pini (Univ. Milano Bicocca)

"Conditioning for optimization problems. Part II: the vector case"

martedì 21 febbraio 2012 - Aula 716 - Seminario di Ottimizzazione - TdG (Pusillo)

ore 14:30 - M. Sanguineti (Univ. Genova, Fac. Ingegneria)

"Suboptimal solutions to team optimization problems with stochastic information structure"

Abstract: Existence, uniqueness, and approximations of smooth solutions to team optimization problems with stochastic information structure are investigated. Suboptimal strategies made up of linear combinations of basis functions containing adjustable parameters are considered. Estimates of their accuracies are derived by combining properties of the unknown optimal strategies with tools from nonlinear approximation theory. The estimates are obtained for basis functions corresponding to sinusoids with variable frequencies and phases, Gaussians with variable centers and widths, and sigmoidal ridge functions. The theoretical results are applied to a problem of optimal production in a multidivisional firm, for which numerical simulations are presented.

ore 15:30 - G. Gnecco (Univ. Genova, Fac. Ingegneria)

"N-stage optimization via approximations of the policy functions"

Abstract: The approximation of the optimal policy functions is investigated for optimization problems with an objective that is additive over a finite number N of stages. The distance between optimal and suboptimal values of the objective functional is estimated, in terms of the errors in approximating the optimal policy functions at the various stages. Smoothness properties are derived for such functions and exploited to choose the approximating families. The approximation error is measured in the supremum norm, in such a way to control the error propagation from stage to stage. Nonlinear approximators corresponding to Gaussian radial-basis-function networks with adjustable centers and widths are considered. Conditions are defined, guaranteeing that the number of Gaussians (hence, the number of parameters to be adjusted) does not grow ``too fast'' with the dimension of the state vector. The results help to mitigate the curse of dimensionality in N-stage optimization. An example of application is given and the use of the estimates is illustrated via a numerical simulation.
martedì 14 febbraio 2012 - Aula 716 - Seminario di Ottimizzazione - TdG (Pusillo)

ore 14:30 - A. Alessandri (Fac. Ingegneria, Univ. Genova)

"Controllo ottimo e predittivo per sistemi dinamici a parametri concentrati"

Abstract: Il controllo predittivo, o MPC (Model Predictive Control), è una delle tecniche più diffuse e impiegate a livello industriale. Si basa sull'idea di risolvere un problema di controllo ottimo a partire dall'istante attuale fino a un orizzonte prefissato e sull'applicazione della prima azione di controllo. La procedura è ripetuta all'istante successivo, quindi si tratta nell'uso in anello chiuso di una soluzione ottenuta in anello aperto. In sostanza il controllo predittivo corrisponde alla strategia del giocatore di scacchi che muove un pezzo sulla base della situazione della scacchiera e valutando gli effetti della mossa per un certo numero di passi in avanti; la stessa strategia è replicata dopo la decisione dell'avversario. Un vantaggio del controllo predittivo è dovuto alla possibilità di formulare il problema di controllo come un problema di ottimizzazione nel quale sono esplicitamente tenuti in considerazione vincoli sulle variabili di stato e sui segnali di controllo. Il seminario ha lo scopo di introdurre i concetti di base del controllo predittivo, specificandone le caratteristiche e le proprietà principali. Dopo l'introduzione all'argomento, in cui saranno presentati i principi fondamentali del controllo ottimo per sistemi dinamici a tempo continuo e a tempo discreto, l'attenzione sarà rivolta alla realizzazione delle leggi di controllo predittivo che non richiedono la soluzione in linea del problema di ottimizzazione e si basano sulle proprietà di approssimatori non lineari particolarmente diffusi in ambito sia scientifico sia industriale. Saranno infine presentati esempi applicativi con particolare riferimento al settore della logistica.

ore 16:00 - M.Gaggero (ISSIA CNR - Istituto di Studi sui Sistemi Intelligenti per l'Automazione)

"Controllo ottimo per sistemi a parametri distribuiti"

Abstract: I sistemi a parametri distribuiti sono una classe di sistemi dinamici descritti da equazioni differenziali alle derivate parziali. Essi sono ampiamente utilizzati per la modellistica di un gran numero di fenomeni fisici, quali trasmissione del calore, reazioni chimiche distribuite, onde acustiche ed elettromagnetiche, flussi di liquidi, e molto altro ancora. Controllare in modo ottimo tali sistemi significa poter manipolare uno o più termini dell'equazione costitutiva in modo tale da ottimizzare un funzionale di costo. La prima parte del seminario presenta una panoramica delle tecniche disponibili in letteratura. Esse cercano di adattare le tecniche ben assestate valide per il controllo ottimo dei sistemi a parametri concentrati (descritti da equazioni differenziali ordinarie). Nella seconda parte, viene invece descritta una tecnica per la costruzione approssimata di leggi di controllo in anello chiuso (o feedback) approssimate sviluppata recentemente. L'approssimazione consiste nel vincolare la legge di controllo ottimo feedback ad assumere una struttura prefissata, in cui può essere scelto il valore di alcuni parametri liberi. Il problema di ottimizzazione infinito-dimensionale originario si riduce pertanto a un problema di programmazione matematica, il cui obiettivo è l'ottimizzazione dei parametri liberi. Sono considerate due diverse strutture prefissate ampiamente usate nell'ambito dell'ottimizzazione, corrispondenti rispettivamente a schemi di approssimazione lineari e non lineari, per le quali è presentata una discussione dei vantaggi e degli svantaggi. Rispetto agli approcci esistenti in letteratura, il metodo descritto ha il grande vantaggio di poter essere applicato a un qualunque sistema a parametri distribuiti, sia nel caso di controllo distribuito all'interno del dominio di interesse sia nel caso di controllo sulla frontiera. Al termine del seminario verranno presentati due esempi di applicazione a un sistema descritto dall'equazione di Burgers e a un problema di trasmissione del calore all'interno di una sbarra metallica.
mercoledì 27 maggio 2009 - Aula 716 - Seminario di Teoria dei giochi (Pusillo)

"Seminario studenti TdG"



Home > Seminari