Seminari



cerca per oppure vai alle pagine di seminari gestite dai gruppi di ricerca: ALIMA

Elenco dei seminari tenuti al DIMA precedentemente

mercoledì 28 settembre 2016 - Aula 715 - Seminario di Analisi Armonica (Carbonaro)
mercoledì 6 luglio 2016 - Aula 705 - Seminario di Analisi Armonica (De Vito)

ore 15:00-16:00 - Jens Christensen (Department of Mathematics, Colgate University, USA)

"Atomic decomposition of Bergman spaces on bounded symmetric domains"

Abstract: We will show how representation theory and sampling theory combine to provide atomic decompositions for Bergman spaces on bounded symmetric domains. We will mostly focus on the unit ball and only mention some preliminary results on general bounded symmetric domains if time permits.
This is joint work with Karlheinz Grochenig and Gestur Olafsson in the area of coorbit theory, and it uses representation theory to provide new results in complex analysis.
martedì 28 giugno 2016 - Aula 704 - Seminario di Analisi Armonica (De Vito)

ore 15:00-16:00 - V.S. Varadarajan - UCLA Department of Mathematics, Los Angeles

"What is supergeometry and why should a mathematician care about it?"

Abstract: Supergeometry is a new kind of geometry which is a profound extension of
geometry as we know it, discovered by physicists around the 1970s, in their
quest for a quantum field theory free of divergences. It suggests that the local
structure of spacetime is startlingly different from what mathematicians from
Euclid to Grothendieck had imagined. The one exception was Riemann, who,
in his famous 1854 inaugural talk, speculated that the local structure of space
need not be that of a manifold but has to be determined by physics.

In this talk, which does not require much technical background except at a few
places, I shall trace the evolution of geometry and try to show why supergeometry i
s a natural continuation of this evolution, what are the consequences of the assumption
that spacetime is supergeometric, and show that it deserves the attention of even
mathematicians who have no interest in the natural world.
giovedì 31 marzo 2016 - Aula 705 - Seminario di Analisi Armonica (Mauceri)

ore 15:00-16:00 - Dott. Alessio Martini - Università di Birmingham

"Condizioni necessarie e sufficienti per moltiplicatori spettrali su gruppi di passo 2"

Abstract: Sia L un sub-Laplaciano omogeneo su un gruppo di Lie stratificato G.
Per un classico teorema dovuto a Christ e a Mauceri e Meda, un operatore della forma F(L) è di tipo debole (1,1) e limitato su L^p (1 < p < infinito) ogniqualvolta il moltiplicatore spettrale F soddisfa una condizione di regolarità di tipo Mihlin-Hörmander di ordine s > Q/2, ove Q è la dimensione omogenea di G.
È noto che la soglia Q/2 nella condizione di regolarità è ottimale nel caso G sia di passo 1 (cioè abeliano).
Per passo superiore, la determinazione della soglia ottimale rimane un problema largamente aperto.
Recentemente abbiamo dimostrato che, quando G è di passo 2, la soglia Q/2 non è mai ottimale.
Più precisamente, la soglia ottimale è strettamente minore di Q/2, ma non inferiore a d/2, ove d è la dimensione topologica di G
giovedì 17 marzo 2016 - Aula 706 - Seminario di Analisi Armonica (Mauceri)

ore 15:00-16:00 - G.Mauceri

"SPAZI DI HARDY: UNA PANORAMICA DI ALCUNI
RISULTATI, CLASSICI E RECENTI"

Abstract: In analisi armonica molti risultati che valgono per gli spazi
Lp, 1 < p < 1 non sono più veri per L1 e per L1. Lo spazio di Hardy
H1 e il suo duale, lo spazio BMO delle funzione a oscillazione media
limitata, sono dei buoni sostituti di L1 e di L1. Gli spazi di Hardy
Hp(D), 0 < p < 1 vennero introdotti nel 1923 da F. Riesz come spazi di
funzioni olomorfe nel disco unitario D che soddisfano certe stime integrali.
Essi hanno valori al bordo che sono distribuzioni sul toro. Il legame tra
i valori al bordo e le funzioni olomorfe nel disco costituisce la base dei
cosidetti metodi complessi in analisi armonica. Alla fine degli anni ’50 gli
analisti armonici si posero l’obiettivo di affrancare la teoria dalla variabile
complessa, per ottenere una teoria più flessibile che si applicasse in altri
contesti. A partire dal 1960 vennero sviluppate diverse caratterizzazione
di variabile reale degli spazi di Hardy, ad opera di E. M. Stein e G. Weiss,
di R. Fefferman e Stein e di R. Coifman e Weiss. In questo seminario
dopo avere esposto a “volo d’uccello” alcuni di questi risultati classici,
presenterò dei risultati recenti su una teoria degli spazi di Hardy per
varietà Riemanniane a curvatura negativa, sviluppata recentemente in
collaborazione con S. Meda (Milano Bicocca) e M.Vallarino (Politecnico
di Torino).
giovedì 11 febbraio 2016 - Aula 713 - Seminario di Analisi Armonica (Sasso)

ore 15:00 - Adam Nowak (Institute of Mathematics Polish Academy of Sciences)

"Potential operators associated with various orthogonal expansions"

Abstract: We overview our recent results concerning counterparts of the classical Riesz and Bessel potentials in the settings of Jacobi, Hermite, special Hermite, Laguerre, Dunkl-Laguerre, discrete and continuous Fourier-Bessel, and Dunkl-Fourier-Bessel expansions. The results, obtained in collaboration with K. Stempak and L. Roncal, embrace sharp estimates for the potential kernels and complete descriptions of Lp-Lq mapping properties of the potential operators. The latter may be regarded as sharp analogues of the celebrated Hardy-Littlewood-Sobolev theorem in the above mentioned contexts.
giovedì 14 gennaio 2016 - Aula 706 - Seminario di Analisi Armonica (De Vito)

ore 15:00 - Prof. Harmut Fuhr (Lehrstuhl A für Mathematik, RWTH Aachen)

"Integrable wavelet transforms with abelian dilation groups"

Abstract: In this talk, we consider semidirect products $G = mathbb{R}^d
times H$,
where $H$ is a suitably chosen matrix group. We assume that $H$ is closed, connected, abelian, and admissible, i.e., it gives rise to a reducible, square-integrable natural representation
acting on $L^2(mathbb{R}^d)$ that has a wavelet inversion formula. We would like to understand whether this representation is also {em integrable}, i.e., if there are wavelets for which the associated
reproducing kernels is in fact integrable.

It is known that the answer to this question is related to topological properties of the unitary dual
$widehat{G}$ of $G$; i.e. a necessary condition is that there exist nonempty open compact subsets of $widehat{G}$. The main general theorem states that, under the additional assumption that all elements of the Lie algebra of $H$ have real spectrum, the (fairly intractable) unitary dual in the necessary condition can essentially be replaced by the orbit space $mathbb{R}^d/H^T$ under the transposed action of $H$ on $mathbb{R}^d$, endowed with the quotient topology. We present several three-dimensional examples that illustrate the complexities that arise.

(Joint with Bradley Currey and Keith Taylor).
martedì 7 luglio 2015 - Aula 713 - Seminario di Analisi Armonica (De Vito)

ore 15:00-16:00 - Ubertino Battisti

"THE DISCRETE ORTHONORMAL STOCKWELL TRANSFORM:THEORY AND APPLICATIONS"

lunedì 29 giugno 2015 - Aula 713 - Seminario di Analisi Armonica (De Mari)

ore 14:00 - Alessandro Ottazzi della University of New South Wales (Sydney)

"Il teorema di Sard per la mappa punto finale su alcuni gruppi stratificati"

Abstract: Il classico teorema di Sard per una mappa liscia tra varietà di dimensione finita afferma che l'insieme dei punti critici ha misura nulla. Se il dominio è uno spazio di dimensione infinita, tuttavia, questo non è più vero in generale.
Uno dei problemi aperti molto studiati in geometria subRiemanniana è quello di
investigare se un teorema di Sard sia vero per la mappa punto finale. Una soluzione efficiente di questo problema avrebbe implicazioni ad altre importanti questioni aperte di analisi geometrica in varietà subRiemanniane (e.g. questioni di regolarità
delle geodetiche e delle palle). In questo seminario presento alcuni progressi fatti sul teorema di Sard in certe classi di gruppi stratificati. I risultati sono parte di un lavoro in collaborazione con E. Le Donne, R. Montgomery, P. Pansu e D. Vittone.
martedì 23 giugno 2015 - Aula 713 - Seminario di Analisi armonica e Probabilita` (Mauceri)

ore 15:00 - G. Mauceri

"Il semigruppo di Mehler su gruppi stratificati"

martedì 16 giugno 2015 - Aula 704 - Seminario di Analisi armonica e Probabilita` (Mauceri)
martedì 9 giugno 2015 - Aula 713 - Seminario di Analisi armonica e Probabilita` (G. Mauceri)

ore 15:00-17:00 - M. Cowling (University of New South Wales)

"La costante migliore per le disuguaglianze di Hausdorff--Young e Young"

martedì 19 maggio 2015 - - Seminario di Analisi armonica e Probabilita` (Mauceri)

ore 15:00-17:00 - G. Mauceri

"Prorieta` di positivita` e contrattivita` di semigruppi associati a forme sesquilineari"

martedì 12 maggio 2015 - Aula 713 - Seminario di Analisi armonica e Probabilita` (Mauceri)
martedì 5 maggio 2015 - Aula 713 - Seminario di Analisi armonica e Probabilita` (Mauceri)

ore 15:00-16:00 - T. Bruno

"Operatori di Schrodinger con spettro discreto"

Abstract: Nel corso del seminario esporrò un risultato di B.Simon, di carattere molto generale, che fornisce
condizioni sufficienti perché un operatore di (tipo) Schrodinger abbia spettro discreto. Riprenderò inoltre brevemente
una questione legata all'autoaggiunzione di operatori di Schrodinger nel caso del sublaplaciano sul gruppo di Heisenberg,
rimasta in sospeso nel seminario precedente.

ore 16:00-17:00 - M. Calzi

"Stime asintotiche del nucleo del calore sul gruppo di Heisenberg III"

Abstract: In questo seminario concludero` le stime asintotiche del nucleo del calore nella regione vicino al centro.
Il risultato estende al caso 2n+1-dimensionale la stima di Hueber e Muller per n=1. Discutero` anche brevemente
il comportamento all'infinito del potenziale dell'operatore di Schrodinger associato al sublaplaciano pesato.
martedì 28 aprile 2015 - Aula 706 - Seminario di Analisi armonica e Probabilita` (Mauceri)
martedì 21 aprile 2015 - Aula 713 - Seminario di Analisi armonica e Probabilita` (Mauceri)

ore 15:00 - T. Bruno

"Autoaggiunzione e discretezza dello spettro di operatori di Schrodinger"

ore 16:00 - M. Calzi

"Stime asintotiche del nucleo del calore sul gruppo di Heisenberg II: la stima vicino al centro."

martedì 14 aprile 2015 - Aula 705 - Seminario di Analisi armonica e Probabilita` (Mauceri)

ore 15:00 - T. Bruno

"Sublaplaciani pesati e operatori di Schrodinger"

ore 16:00 - M. Calzi

"Stime asintotiche del nucleo del calore del sub-Laplaciano sul gruppo di Heisenberg"

martedì 31 marzo 2015 - Aula 705 - Seminario di Analisi armonica e Probabilita` (Mauceri)

ore 15:00 - T. Bruno

"Il complesso di Rumin su varietà di contatto"

ore 16:00 - M. Calzi

"Il nucleo del calore sul gruppo di Heisenberg"

ore 17:00 - G. Mauceri

"Un corso di emergenza sui semigruppi fortemente continui 2"

mercoledì 25 marzo 2015 - Aula 508 - Seminario di Analisi armonica e Probabilita` (Mauceri)

ore 15:00 - Giancarlo Mauceri

"Un corso di emergenza sulla teoria dei semigruppi
fortemente continui."

ore 16:00 - Mattia Calzi

"Il nucleo del calore per il sublaplaciano sul gruppo di Heisenberg"

martedì 17 marzo 2015 - Aula 713 - Seminario di Analisi armonica e Probabilita` (Mauceri)

ore 15:00-17:00 - Mattia Calzi

"Stime asintotiche dei nuclei di alcuni operatori sul gruppo di Heisenberg:
1) Esistenza e alcune proprietà del nucleo del calore sui gruppi sui gruppi stratificati"

Tommaso Bruno

"L'identita` di Bochner e il Laplaciano di Rumin in geometria subriemanniana"

martedì 24 febbraio 2015 - Aula 705 - Seminario di Analisi Armonica (De Vito)

ore 14:00 - Prof. Stephan Dahlke, Philipps-Universität Marburg

"Adaptive Wavelet Methods for Elliptic Operator Equations: Theoretical Analysis and Practical Realization"

ore 15:00 - Prof. Hartmut Fuhr, Aachen University

"Resolution of the wavefron set using generalized continuous wavelet transforms"

ore 16:00 - Dr. Giovanni Alberti, Ecole Normale Supérieure, Paris

"Disjoint sparsity for signal separation and applications to hybrid imaging inverse problems"

lunedì 12 dicembre 2011 - Aula 714 - Seminario di Analisi Armonica (M. Spinelli)

ore 14:30 - R. Aramini

"Introduzione alla trasformata di Radon (quarta parte)"

ore 15:30 - M. Spinelli

"Moltiplicatori spettrali: il caso del Laplaciano"

lunedì 5 dicembre 2011 - Aula 705 - Seminario di Analisi Armonica (M. Spinelli)

ore 14:30 - R. Aramini

"Introduzione alla trasformata di Radon, terza parte"

ore 15:30 - M. Spinelli

"Calcolo funzionale olomorfo per semigruppi di diffusione, terza parte"

giovedì 24 novembre 2011 - Aula 710 - Seminario di Analisi Armonica (M. Spinelli)

ore 11:00 - M. Spinelli

"Calcolo funzionale olomorfo per semigruppi di diffusione (seconda parte)"

ore 12:00 - R. Aramini

"Introduzione alla trasformata di Radon (seconda parte)"

lunedì 14 novembre 2011 - Aula 705 - Seminario di Analisi Armonica (M. Spinelli)

ore 14:30 - R. Aramini

"Introduzione alla trasformata di Radon (prima parte)"

Abstract: La trasformata di Radon e' uno strumento matematico di primaria importanza nell'ambito della diagnostica medica per immagini, in quanto descrive e formalizza una parte significativa dei processi di misura effettuati durante l'esame clinico noto come TAC, ed ispira l'algoritmo che consente la ricostruzione delle immagini desiderate (tipicamente, un insieme di sezioni del corpo umano) a partire dai dati.
Nel seminario saranno dunque richiamati gli elementi essenziali del problema della TAC e se ne presentera' una formalizzazione in termini di inversione di una trasformata di Radon. Verranno poi illustrate alcune analogie e differenze tra la trasformata di Radon e quella di Fourier, nonche' altre proprieta' notevoli e propedeutiche alle formule di inversione. Queste ultime saranno argomento di un seminario successivo.

ore 15:30 - M. Spinelli

"Calcolo funzionale olomorfo per semigruppi di diffusione"

Abstract: Nel seminario sara' affrontato il problema dei moltiplicatori spettrali mediante lo strumento del calcolo funzionale olomorfo. Verranno presentati e dimostrati alcuni risultati ottenuti negli ultimi decenni nel caso di operatori che generano semigruppi simmetrici di diffusione, tra i quali quelli conseguiti da M. Cowling e S. Meda.
venerdì 4 novembre 2011 - Aula 711 - Seminario di Analisi Armonica (M. Spinelli)

ore 15:00 - R. Aramini

"Introduzione alla trasformata di Radon (prima parte)"

Abstract: La trasformata di Radon e' uno strumento matematico di primaria importanza nell'ambito della diagnostica medica per immagini, in quanto descrive e formalizza una parte significativa dei processi di misura effettuati durante l'esame clinico noto come TAC, ed ispira l'algoritmo che consente la ricostruzione delle immagini desiderate (tipicamente, un insieme di sezioni del corpo umano) a partire dai dati.
Nel seminario saranno dunque richiamati gli elementi essenziali del problema della TAC e se ne presentera' una formalizzazione in termini di inversione di una trasformata di Radon. Verranno poi illustrate alcune analogie e differenze tra la trasformata di Radon e quella di Fourier, nonche' altre proprieta' notevoli e propedeutiche alle formule di inversione. Queste ultime saranno argomento di un seminario successivo.

ore 16:00 - M. Spinelli

"Calcolo funzionale olomorfo per semigruppi di diffusione"

Abstract: Nel seminario sara' affrontato il problema dei moltiplicatori spettrali mediante lo strumento del calcolo funzionale olomorfo. Verranno presentati e dimostrati alcuni risultati ottenuti negli ultimi decenni nel caso di operatori che generano semigruppi simmetrici di diffusione, tra i quali quelli conseguiti da M. Cowling e S. Meda.
giovedì 29 settembre 2011 - Aula 715 - Seminario di Analisi Armonica (M. Spinelli)

ore 11:00 - A. Carbonaro

venerdì 1 luglio 2011 - Aula 705 - Seminario di Analisi Armonica (Mauceri)

ore 14:30 - C. De Zanet

"Struttura di contatto su gruppi di Carnot"

ore 15:30 - G. Alberti

"Mocklets, seconda parte"

venerdì 17 giugno 2011 - Aula 705 - Seminario di Analisi Armonica (Mauceri)

ore 14:30 - C. De Zanet

"Trasformazioni di Mobius e mappe conformi: teorema di Liouville e sue generalizzazioni"

ore 15:30 - G. Alberti

"Mocklets"

venerdì 27 maggio 2011 - Aula 705 - Seminario di Analisi Armonica (Mauceri)

ore 14:30 - A. Ottazzi

"Tangenti ultrarigidi di gruppi nilpotenti sub-Riemanniani"

ore 15:30 - G. Mauceri

"Calcolo funzionale per l'operatore di Ornstein-Uhlenbeck"

venerdì 20 maggio 2011 - Aula 705 - Seminario di Analisi Armonica (Mauceri)

ore 14:30 - A. Ottazzi

"Tangenti ultrarigidi di gruppi nilpotenti sub-Riemanniani"

ore 15:30 - C. De Zanet

"Prolungamenti di algebre di Lie nilpotenti stratificate: teorema di Tanaka e applicazione allo studio delle strutture di contatto"

Abstract: Scopo del seminario e` illustrare alcuni risultati di Singer e Sternberg e successive generalizzazioni di questi dovute a Tanaka. Un'applicazione interessante di questi risultati interviene nello studio di mappe che preservano una data struttura geometrica: in particolare risolve il problema di rigidita` per gruppi di Carnot
venerdì 13 maggio 2011 - Aula 716 - Seminario di Analisi Armonica

ore 14:30 - A. Ottazzi

"Tangenti ultrarigidi di gruppi nilpotenti sub-Riemanniani "

Abstract: Scopo di questi seminari e' quello di raccontare un risultato recentemente ottenuto in collaborazione con Enrico Le Donne e Ben Warhurst, che mostra che il cono tangente non e' un invariante quasiconforme completo nella classe dei gruppi nilpotenti sub-Riemanniani.
Il nostro teorema dimostra tra l'altro che non vale il viceversa di un noto teorema di Margulis e Mostow che enunceremo.
Piu' esplicitamente, dimostriamo l'esistenza di un gruppo nilpotente dotato di una metrica sub-Riemanniana che non e' quasiconforme al suo cono tangente in un punto. Il risultato si fonda sullo studio di quei gruppi di Carnot, che diremo ultrarigidi, caratterizzati dal fatto che le uniche mappe quasiconformi sono traslazioni e dilatazioni.

Per arrivare ad enunciare il risultato e dare una traccia della dimostrazione, vedremo nel primo seminario un'introduzione agli argomenti fondanti. Daremo la definizione di cono tangente di Gromov per uno spazio metrico. Vedremo poi che almeno nel caso di gruppi di Lie dotati di una metrica sub-Riemanniana, il cono tangente coincide con un gruppo di Carnot (Teorema di Mitchell), che si puo' ottenere mediante una costruzione algebrica a partire dal gruppo di partenza. Questa costruzione e' nota come nilpotentizzazione e compare in un lavoro di Rothschild e Stein (1977) e in un altro di Nagel, Ricci e Stein (1990). Qui la nilpotentizzazione viene utilizzata per studiare un'ampia classe di operatori differenziali ipoellittici definiti su gruppi nilpotenti semplicemente connessi.

ore 15:30 - G. Mauceri

"Calcolo funzionale per l'operatore di Ornstein-Uhlenbeck"

venerdì 29 aprile 2011 - Aula 705 - Seminario di Analisi Armonica (Mauceri)

ore 15:30 - G. Mauceri

"Calcolo funzionale per l'operatore di Ornstein-Uhlenbeck"

venerdì 15 aprile 2011 - Aula 705 - Seminario di Analisi Armonica (Mauceri)

ore 14:30 - P. Sjogren (Goteborg University)

"Calderón-Zygmund operators related to Jacobi expansions"

Abstract: This is joint work with A. Nowak. We study several fundamental operators in harmonic analysis related to Jacobi expansions, including Riesz transforms, imaginary powers of the Jacobi operator, the Jacobi-Poisson semigroup maximal operator and square functions. We show that these are (vector-valued) Calderón-Zygmund operators in a space of homogeneous type. Thus their mapping properties follow from general theory. Our proofs rely on an explicit formula for the Jacobi-Poisson kernel, which we derive from a product formula for Jacobi polynomials.

ore 15:30 - E. De Vito

"Introduzione alla meccanica quantistica, parte terza"

venerdì 1 aprile 2011 - Aula 705 - Seminario di Analisi Armonica

ore 14:30 - G. Mauceri

"Analisi armonica Gaussiana"

ore 15:30 - E. De Vito

"Breve introduzione alla meccanica quantistica, parte seconda"

venerdì 4 marzo 2011 - Aula 705 - Seminario di Analisi Armonica (Mauceri)

ore 14:30 - M. Spinelli

"Il teorema dei moltiplicatori di Hormander"

G. Mauceri

"Il teorema massimale per misure di Radon"

venerdì 11 febbraio 2011 - Aula 705 - Seminario di Analisi Armonica

ore 14:30 - L. Mantovani

"Decomposizioni in integrali diretti"

ore 15:30 - M. Spinelli

"H^1 e BMO"

venerdì 4 febbraio 2011 - Aula 705 - Seminario di Analisi Armonica (Mauceri)

ore 14:30 - Ricardo Castro Santis (Centro de Análisis Estocástico y Aplicaciones and Universidad del Bio-Bio)

"Quantum Stochastic Dynamic in Multi-photon System"

ore 15:30 - Micol Spinelli

"Introduzione alla teoria di Calderon-Zygmund III"

giovedì 13 gennaio 2011 - Aula 427 - Seminario di Analisi Armonica (Mauceri)
giovedì 6 maggio 2010 - Aula 508 - Seminario di Analisi Armonica (Mauceri)

ore 11:00 - B. Franchi (Univ. Bologna)

"Forme differenziali nei gruppi di Carnot
"

Abstract: Sia G un gruppo di Carnot, cioe' un gruppo di Lie connesso, semplicemente connesso, stratificato e nilpotente.
Lo scopo di questo seminario e' quello di descrivere un complesso (E_0^*,d_c) di forme differenziali su G, introdotto da M. Rumin, che e', in senso opportuno, "naturale" per la struttura di gruppo.
Le classi di forme E_0^* sono sottoclassi delle usuali forme differenziali, mentre il "differenziale intrinseco" d_c \`e in generale un operatore di ordine >1 che tiene conto della non commutativita' del gruppo.
mercoledì 5 maggio 2010 - Aula 715 - Seminario di Analisi Armonica (Mauceri)

ore 16:00 - B. Franchi (Univ. Bologna)

"Forme differenziali nei gruppi di Carnot"

Abstract: Sia G un gruppo di Carnot, cioe' un gruppo di Lie connesso, semplicemente connesso, stratificato e nilpotente.
Lo scopo di questo seminario e' quello di descrivere un complesso (E_0^*,d_c) di forme differenziali su G, introdotto da M. Rumin, che e', in senso opportuno, "naturale" per la struttura di gruppo.
Le classi di forme E_0^* sono sottoclassi delle usuali forme differenziali, mentre il "differenziale intrinseco" d_c \`e in generale un operatore di ordine >1 che tiene conto della non commutativita' del gruppo.
martedì 26 maggio 2009 - Aula 713 - Seminario di Analisi armonica (Carbonaro)

ore 12 - Colin Guillarmou del Laboratoire J.A. Dieudonne di Nizza

"Riesz transform and multiplier theorem for Schrodinger operator on asymptotically Euclidean manifolds "

martedì 26 maggio 2009 - Aula 706 - Seminario di Analisi Armonica (Carbonaro)

ore 14:30 - Analisi armonica

venerdì 8 maggio 2009 - Aula 713 - Seminario di Analisi Armonica (De Mari)
venerdì 3 ottobre 2008 - Aula 713 - Seminario di Analisi armonica (De Mari - Mencattini -De Vito)

"Analisi Armonica sui gruppi
semisemplici"

venerdì 26 settembre 2008 - Aula 713 - Seminario di Analisi armonica (F. De Mari)

ore 14:30 - F. Zizzi

"Discussioni su: "An Introduction to Harmonic Analysis on Semisimple Lie Groups" di Varadarajan"

lunedì 15 settembre 2008 - Aula 508 - Seminario di Analisi Armonica (Mencattini)

ore 15:00 - Prof. Veeravalli VARADARAJAN (UCLA)

"Some General Remarks on Harmonic Analysis on Semisimple Lie Groups"

giovedì 3 luglio 2008 - Aula 713 - Seminario di Analisi armonica

ore 15:30 - Andrew Morris

"Tent spaces "

lunedì 5 novembre 2007 - Aula 713 - Seminario di Analisi Armonica (Astengo)

ore 16:00 - M. Cowling (UNSW, Sydney)

"A vector-valued version of Hardy's theorem and an uncertainty principle for operators"

Abstract: Hardy proved that, if a function f on R satisfies
|f (x)| \leq C e^{-a |x|^2}
and
|Ff (\xi )| \leq C e^{-b |\xi|^2},
then if ab is large enough, f = 0, while if ab is a critical value, then f (x) = ce^{-|x|^2/2}.
Recently, with Sundari, I established a version of this for operators: if the kernel of an operator has
gaussian decay, and the operator is dominated (spectrally) by a gaussian, then the operator is
zero if the product of the rates of decay of the gaussians is big enough. Bruno Demange then
established what happens for the critical value. This involves a vector-valued version of Hardy’s
theorem. These results will be discussed.
venerdì 20 luglio 2007 - Aula 705 - Seminario di Analisi Armonica (De Mari)

ore 15:00 - Prof. Labate (North Carolina State Univ.)

"Optimally sparse representations using shearlets"

Abstract: During the last 20 years, multiscale methods and wavelets have revolutionized signal processing, and stimulated an impressived amount of research in harmonic analysis. The major reason of this success is that wavelets are optimally efficient in dealing with point singularities of functions and signals.
Unfortunately, traditional multiscale methods are not equally efficient to represent multidimensional functions, where distributed discontinuities are usually present or even dominant. In this talk, we review some of the basic ideas emerged in recent years to address this problem, and present the Shearlets, a new multiscale directional representation which is optimally sparse for 2-dimensional functions with discontinuities along curves. Several applications of this approach to problems from analysis and image processing will be described.
venerdì 9 marzo 2007 - Aula 713 - Seminario di Analisi Armonica (Astengo)

ore 15:00 - Peter Sjogren (Goteborg)

"Operatori di Riesz per le espansioni di Jacobi"

lunedì 10 luglio 2006 - Aula 706 - Seminario di Analisi Armonica (De Mari)

ore 15:00 - Prof. Demetrio Labate (University of North Carolina)

"Sparse representations of multidimensional functions using shearlets"

giovedì 16 marzo 2006 - Aula 508 - Colloquium Mathematicum (F. De Mari)

ore 17:00 - Giorgio Tommasini

"ANALISI ARMONICA NELLA REALIZZAZIONE
DI STRUMENTI MUSICALI VIRTUALI
Il caso dello Stradivari
"

Abstract: Riassunto: La maggior parte della produzione musicale attuale è
realizzata con strumenti virtuali, in genere campionatori.
Il campionatore è essenzialmente un contenitore di suoni registrati
da strumenti reali, che vengono richiamati nella sequenza desiderata
mediante una tastiera. Il limite principale dei campionatori è la
mancanza di espressività, in quanto ogni nota viene riprodotta sempre
nello stesso modo.
Un nuovo approccio, basato sulla modifica strutturale dei campioni
mediante analisi armonica e convoluzione, ha permesso la
realizzazione di un violino virtuale dotato di completa espressività
e timbrica indistinguibile dallo strumento originale?
mercoledì 2 novembre 2005 - Aula 716 - Seminario di Analisi Armonica (Astengo)

ore 16:00 - Andrea Carbonaro (Milano)

"Regolarita' massimale Lp per equazioni paraboliche di evoluzione, II."

Abstract: In questo seminario presentero' l'approccio basato sugli integrali singolari al problema della regolarita' massimale Lp per generatori di semigruppi analitici. Dopo aver introdotto il concetto di R-limitatezza, presentero' un recente teorema dei moltiplicatori di tipo Mihlin per moltiplicatori a valori operatoriali su spazi UMD dovuto a N. J. Kalton e L. Weis. Infine parlero' del legame tra calcolo funzionale olomorfo, R-limitatezza e regolarita' massimale lp.
venerdì 21 ottobre 2005 - Aula 713 - Seminario di Analisi Armonica (Astengo)

ore 17:00 - Andrea Carbonaro (Milano)

"Regolarita' massimale Lp per equazioni paraboliche di evoluzione."

Abstract: In questo seminario presentero' l'approccio basato sugli integrali singolari al problema della regolarita' massimale Lp per generatori di semigruppi analitici. Dopo aver introdotto il concetto di R-limitatezza, presentero' un recente teorema dei moltiplicatori di tipo Mihlin per moltiplicatori a valori operatoriali su spazi UMD dovuto a N. J. Kalton e L. Weis. Infine parlero' del legame tra calcolo funzionale olomorfo, R-limitatezza e regolarita' massimale lp.
mercoledì 12 ottobre 2005 - Aula 508 - Seminario di Analisi Armonica (Astengo)

ore 16:00 - Alessandro Ottazzi (Berna)

"Rigidità per gruppi di Lie nilpotenti stratificati"

mercoledì 15 giugno 2005 - Aula 704 - Seminario di Analisi Armonica (Astengo)

ore 10:00 - Francesca Astengo

"Un teorema di estensione di Stein"

ore 11:00 - Emanuela Sasso

"Il semigruppo di Ornstein-Uhlenbeck quantistico"

martedì 14 giugno 2005 - Aula 704 - Seminario di Analisi Armonica (Astengo)

ore 14:30 - Filippo De Mari

"Una congettura di Koranyi"

ore 15:30 - Stefano Meda

"BMO per misure prive di proprieta' di raddoppio"

ore 16:30 - Alessandro Veneruso

"Disuguaglianze dispersive per equazioni delle onde sul gruppo di Heisenberg"

mercoledì 1 giugno 2005 - Aula 704 - Seminario di Analisi Armonica (Astengo)

ore 15:00-16:00 - Dott. Maria Vallarino (Università di Milano-Bicocca)

"Una funzione massimale su gruppi di tipo NA"

lunedì 28 febbraio 2005 - Aula 706 - Seminario di Analisi Armonica (Astengo)

ore 15:00 - Dott. Andrea Carbonaro (Univ. Milano)

"Velocità finita di propagazione e applicazioni: le trasformate di Riesz."

venerdì 18 febbraio 2005 - Aula 705 - Seminario di Analisi Armonica (Astengo)

ore 15:00 - Dott. Andrea Carbonaro (Univ. Milano)

"Velocità finita di propagazione e applicazioni."